Controllo matricole

Descrizione dell’applicazione

LETTURA MATRICOLE SU PISTOLE

Custom

 La società Tanfoglio, leader mondiale della produzione per le armi da competizione, ci ha commissionato la fornitura di un sistema di visione in grado di sostituire un operatore nella fase di lettura delle matricole apportate sul fusto in acciaio delle pistole nella fase finale della produzione.

Il sistema richiesto doveva essere in grado, otre ad effettuare una lettura esente da errori, di interfacciarsi con il loro sistema informativo basato su un data base e di inserire in automatico i valori letti negli appositi campi.

Valutazione delle problematiche

Le problematiche principali valutate fin dall’esame dei primi campioni erano costituite dalla non costante qualità della marcatura in quanto realizzata con una marcatrice a testa mobile e dalla natura del materiale: acciaio satinato o brunito.

In ogni caso la scritta da leggere ed interpretare con un algoritmo di OCR risultava essere dello stesso colore del materiale stesso e perciò priva di sufficiente contrasto per rendere l’immagine leggibile alla telecamera.

Solo l’impiego di un sistema di illuminazione a luce assiale diffusa modello AL2730 ha reso possibile l’ottenimento di una immagine da cui partire.

Soluzione implementata

Il problema è stato risolto con l’utilizzo di un sistema di visione artificiale di tipo “embedded”  corredato di un’ottica macro ad alta definizione.

Lo studio del programma di OCR ha permesso di compensare i problemi di non uniformità di marcatura dei singoli caratteri componenti il codice identificativo la matricola dell’arma in esame.

Al fine di co
mpensare in modo automatico le leggere differenze di posizionamento dell’arma, si sono sfruttate le proprietà del programma incluso nel pacchetto di sviluppo del sistema utilizzato, mentre si è dovuto creare “ex novo” un sistema di compensazione della luminosità dell’immagine in modo che il sistema di visione si adattasse automaticamente alla differenza di colore (nero o argentato) dell’arma in esame.

Una interfaccia utente realizzata in Visual Basic ha completato il pannello operatore al fine di rendere la comunicazione dei dati dal sistema di visione al personal computer aziendale il più semplice possibile.